Accuride blog

Blog Archive
Blogthemen

3rd Sep 2013


Da pochi mesi faccio parte di un team interno che ha esaminato la capacità dell’azienda di rimettersi in carreggiata in caso di disastro.

Abbiamo sempre avuto un piano ma abbiamo pensato che fosse opportuno un riesame e abbiamo voluto concentrarci sulla continuità dell’attività piuttosto che semplicemente sulla ripresa dopo la calamità.

Questo tipo di progetto ti fa veramente pensare attentamente a come opera l’azienda, specialmente la dipendenza dai sistemi informatici. Bisogna anche essere convinti di poter continuare a servire i propri clienti, pagare i fornitori e il personale.

È stato un progetto veramente valido. Abbiamo valutato i rischi e abbiamo accertato di avere back-up in tutta Europa unitamente a un piano di continuità commerciale che funzioni.

Sono sempre disposta a far girare le buone idee e ho quindi messo assieme alcuni indicatori utili su come preparare un piano.

Come cominciare un progetto di continuità commerciale?

Per prima cosa è necessario valutare i disastri che potrebbero verificarsi e analizzare il rischio per l’azienda.

Non tutti i disastri hanno un impatto su tutti i settori di un'attività, quindi un primo passo importante è garantire che i piani di ripresa siano adeguati.

Per esempio, prendiamo in considerazione questi possibili eventi; ognuno richiede una risposta diversa:

• danni alle risorse computerizzate e di rete
• maltempo che ostacola la catena di approvvigionamento
• epidemia di influenza tra il personale
• danni alluvionali alla merce
• guasto all’alimentazione
• interruzioni serie nell’accesso al sito

Una volta identificati i rischi probabili potete iniziare a pianificare come gestire qualsiasi crisi prima che diventi un vero disastro. Questa è l’essenza della ‘continuità commerciale’ piuttosto che la ripresa da un disastro.

Valutazione dell’impatto

• Possibili incidenti & risultati
• Indice di probabilità
• Livello d’impatto potenziale

Sviluppo del piano

• Possibili conseguenze
• Che funzioni critiche devono riprendere & in che ordine
• Identificazione di persone & compiti chiave – ‘chi fa cosa’
• Clienti – accertarsi di avere una lista dei contatti, sapere cosa dire e chi si deve mettere in comunicazione
• Non dimenticare i fornitori
• Coinvolgere la società dei servizi di sicurezza e i vigili del fuoco.
• Prendere accordi reciproci con altre aziende locali.

Test del piano

• Può essere un test a tavolino o qualcosa di più impegnativo
• Controllare regolarmente il piano

Training/Comunicazione

• Training del personale
• Documentazione

Mantenimento del piano

• Incaricare qualcuno come responsabile

Lista di controllo continuità aziendale

• Nome e dettagli per contattare il Manager progetto di continuità aziendale
• Team che prenderà le decisioni chiave
• Dettagli per contattare il team e riunirlo
• Centro di controllo designato come punto d’incontro
• Identificazione dei processi commerciali critici e delle risorse necessarie a farli proseguire
• Necessità generali di risorse, per esempio hardware e software informatica, telecomunicazioni
• Dettagli su come programmare la ripresa
• Disposizioni per come trasferire le chiamate telefoniche
• Numero di emergenza che i dipendenti devono contattare per ottenere le ultimissime informazioni
• Contatti per agenzie interne ed esterne che possono sostenere la ripresa
• Dettagli sui gestori di rete
• Indirizzo del sito di ripresa
• Contenuto e ubicazione del pacchetto riguardante la calamità
• Lista di clienti, fornitori e terzi chiave e loro dettagli di contatto
• Esauriente lista a cascata riguardante il team
• Backup dei dati computerizzati ed eventuali documenti cartacei critici conservati fuori sede
• Schemi rete, progetti costruttivi ed altre informazioni tecniche
• Precauzioni da prendere in caso di incidente, per esempio durante l’evacuazione del personale

Sono disponibili moltissime risorse, quali i Vigili del fuoco locali, la Camera di Commercio o l’Assicurazione. Se vi trovate in una zona commerciale potrebbe esserci un’associazione o una società di gestione in grado di aiutarvi.

Speriamo di non dover mai fare un test reale.

What.How.When.

Beabsichtigen Sie, eine Auszugsschiene zu kaufen, zu montieren oder zu verwenden?
Dann ist unser „Was? Wie? Wann?“ Leitfaden für kugelgelagerte Auszugsschienen alles, was Sie brauchen.

Fallstudien...

Ausfahrbare Rampe für „Rollstuhltransportrad“

Das Cargobike wurde so konzipiert, dass ein Rollstuhlfahrer das Gefühl des Radfahrens genießen kann. Der Hersteller erkannte, dass eine...

> Weiterlesen

Ausfahrbare Rampe für „Rollstuhltransportrad“


News & Blog Sign Up

Bleiben Sie mit unserem E-Mail-Newsletter mit den neuesten Informationen zu Produkten und Projekten auf dem Laufenden.